ISCHIA, LUGLIO

dal 16 al 18 luglio – € 375

ALL’OMBRA DELL’AMIATA

Tour enogastronomico tra paesaggi Unesco e pievi d’autore
Un week – end meraviglioso, un frullato estivo di paesaggi e di meraviglie toscane, dalla mondanità di Castiglion della Pescaia alla travolgente bellezza delle terme di Saturnia passando dal borgo mozzafiato di Montemerano, alla selvaggia bellezza del Monte Amiata con il suo fascino di antico vulcano, le sue lussureggianti foreste di lecci e castagni per finire con il paesaggio delle crete punteggiato di casali e abbazie, il tutto condito dalla gustosa cucina toscana annaffiata da vini d’autore e circondati dai capolavori d’arte che dagli etruschi ai nostri giorni hanno reso questa terra uno dei luoghi che il mondo ci invidia.

• 1 GIORNO: CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – MONTEMERANO – SATURNIA
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per la Toscana. Arrivo a Castiglione della Pescaia, caratteristico borgo marinaro arroccato su un promontorio della costa maremmana. Sulla sua sommità il castello aragonese, le mura, le torri e lo splendido panorama donano a questo luogo una bellezza disarmante. Tempo libero per il pranzo e una passeggiata nel borgo. Proseguimento per il famoso centro termale di Saturnia. La leggenda narra che Saturno un giorno si adirò con gli uomini, costantemente in guerra tra loro, prese un fulmine e lo scagliò sulla terra, facendo zampillare dal cratere di un vulcano un’acqua sulfurea e tiepida che tutto avvolse e tutto acquietò. Da quel grembo accogliente nacquero uomini più saggi e felici. L’acqua a Saturnia sgorga ancora oggi e attira con i suoi vapori sulfurei viaggiatori provenienti da tutto il mondo. Di straordinaria suggestione sono le Cascate del mulino, dove la sorgente termale ha scavato nella roccia una serie di piscine naturali accessibili gratuitamente e straordinariamente fotogeniche. Tempo libero per un bagno rilassante nelle calde acque delle Cascate del mulino oppure per una passeggiata nel bel borgo di Montemerano, caratterizzato da vicoli, piazzette e scorci pittoreschi su cui si affacciano piccoli balconi traboccanti di fiori. Situato su una collina tra Saturnia a Manciano, circondato dalla campagna maremmana, e protetto da ben tre cinte murarie, il piccolo centro ha mantenuto intatto l’aspetto medievale con la splendida chiesa, la rocca, le stradine pavimentate e la caratteristica piazzetta del castello circondata dagli edifici in pietra. Al termine sistemazione, cena e pernottamento in hotel.
• 2 GIORNO: ABBAZIA DI SANT’ANTIMO – ABBADIA DI SAN SALVATORE – MONTE AMIATA – SANTA FIORA
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza alla volta dell’abbazia di Sant’Antimo, una delle testimonianze architettoniche più significative dell’epoca romanica, costruita a cavallo tra l’XI e il XII secolo, la cui magnificenza viene esaltata dal paesaggio circostante. Dal 2016 è sede attiva dei monaci benedettini di Santa Maria di Monte Oliveto, chiamati anche Olivetani. Proseguimento con l’Abbadia di San Salvatore, fondata nella seconda metà del secolo VIII per volere del re longobardo Rachis. La leggenda narra che la decisione fu presa dal re in seguito a un evento miracoloso di cui fu testimone: la Trinità apparve sulla sommità di un albero, intorno al quale fu in seguito edificata la cripta. Proseguimento per il Monte Amiata, salita fino alla vetta a 1700 metri, tempo libero per una passeggiata in cima al monte dove si potrà raggiungere la Croce monumentale in ferro, alta 22 metri, dovuta all’artigiano senese Zalaffi, il punto di riferimento della Vetta dell’Amiata, visibile dalle pianure e dalle vallate circostanti fino al mar Tirreno, all’Umbria e alla Val di Chiana. La costruzione della croce monumentale del monte Amiata fu decisa al termine del 1800 in seguito alle indicazioni di Papa Leone XIII che al fine di festeggiare l’Anno Santo del 1900 suggerì di innalzare, sulle cime di varie montagne sparse per l’Italia, venti croci che celebrassero la Redenzione, una per ogni secolo trascorso compreso il XX che stava ormai per vedere la luce. Pranzo in tipico rifugio. Nel pomeriggio proseguimento alla volta di Santa Fiora, città di dominio storico dei conti Aldobrandeschi, che nel corso del XIII secolo divenne uno dei centri più importanti della Toscana meridionale, fulcro della resistenza ghibellina al governo di Siena. Celebre è il verso «e vedrai Santafior com’è oscura» del VI canto del Purgatorio, dove la località è citata da Dante proprio per la sua appartenenza ghibellina. A tutt’oggi la città è ricca di tradizioni che si sono mantenute vive, a testimonianza di un grandioso passato quale antica capitale di questo versante della montagna. Visita del borgo e della Pieve delle Sante Flora e Lucilla, il monumento più importante e noto del paese. Al termine della visita rientro in hotel per la cena e il pernottamento.
• 3 GIORNO: BAGNO VIGNONI – SAN QUIRICO D’ORCIA – PIENZA – MONTEPULCIANO
Prima colazione in hotel. Partenza per Bagno Vignoni, un delizioso villaggio che sorge nel cuore della Toscana, all’interno del Parco Artistico Naturale della Val d’Orcia. Il centro del borgo è dominato dalla “Piazza delle sorgenti”, una vasca rettangolare di origine cinquecentesca, che contiene una sorgente di acqua termale calda e fumante che esce dalla falda sotterranea di origini vulcaniche. Fin dall’epoca degli Etruschi le terme di Bagno Vignoni sono state frequentate da personaggi illustri, quali Papa Pio II, Caterina da Siena, e Lorenzo de’ Medici. Proseguimento per la visita di San Quirico d’Orcia, città di antiche origini etrusche, dal 2004 riconosciuta come Patrimonio mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Oggi custodisce gioielli storici quali la collegiata dei Santi Quirico e Giulitta, la chiesa di Santa Maria Assunta e i lussureggianti Horti Leonini, giardini situati negli antichi baluardi della città. Al termine proseguimento per Pienza, borgo rinascimentale voluto da Papa Pio II, umanista e poeta che qui nacque nel 1405, per realizzare le teorie rinascimentali di Leon Battista Alberti. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Montepulciano, borgo medievale di rara bellezza con eleganti palazzi rinascimentali, antiche chiese, splendide piazze e piccoli angoli nascosti. Da Montepulciano, inoltre, si gode di un favoloso e sconfinato panorama sulla Val d’Orcia e la Val di Chiana. Visita di questa bella cittadina con l’ampia e scenografica Piazza Grande con il Palazzo Comunale. Al termine partenza per il rientro, previsto in serata.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 375 + q.i. 
ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA MEDICO, BAGAGLIO, ANNULLAMENTO, COVID: € 15 

SUPPLEMENTO SINGOLA: € 70

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 4 stelle – Cene in hotel come da programma – Light lunch in rifugio – Guide locali come da programma – Auricolari per tutta la durata del tour – Nostro accompagnatore
LA QUOTA NON COMPRENDE: Bevande ai pasti – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” *Soggetti a riconferma

dal 09 al 11 luglio – € 350

UN PASSO DAL CIELO

Dai riflessi incantati del lago di Braies alla maestosa onnipotenza delle Tre Cime di Lavaredo
Protagonista la natura, l’emozione di passeggiare o di remare sul Lago di Braies, il più romantico dei laghi alpini, immortalato mille volte da film e fiction, non è l’unica emozione di questo viaggio che regala la maestosa bellezza delle Tre Cime di Lavaredo, passeggiando sul sentiero alpino tra i rifugi ai piedi del massiccio, la scoperta del magico e selvaggio lago di Anterselva, il blu profondo del Lago di Misurina, l’eleganza e lo charme di Cortina.

• 1 GIORNO: BRUNICO – LAGO ANTERSELVA
Ritrovo dei partecipanti e partenza per Brunico, centro principale della Val Pusteria, graziosa cittadina dal cuore medievale, con le antiche mura in parte conservate. Pranzo libero. Proseguimento alla volta del lago di Anterselva, uno dei laghi alpini più belli, situato ai piedi delle vette delle Vedrette di Ries e immerso nel verde scuro e profondo dei boschi circostanti. Situato ad un’altitudine di 1.642 metri, il lago di Anterselva presenta una profondità massima di 38 metri e copre una superficie di 44 ettari. Nei pressi del lago si trova anche il centro biathlon di Anterselva, una struttura che ha reso la valle nota anche oltre i confini. Anche un noto passo si trova qui, il Passo Stalle, che collega l’Alto Adige con l’Austria. Al termine sistemazione, cena e pernottamento in hotel.
• 2 GIORNO: TRE CIME DI LAVAREDO – LAGO DI MISURINA – SAN CANDIDO – LAGO DI BRAIES
Prima colazione in hotel. Partenza per il Rifugio Auronzo, posto ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo, tre obelischi rocciosi formati da roccia calcarea chiamata dolomia che raggiungono un’altezza che va dai 2.857 ai 2.999 metri. Passeggiata in questo splendido scenario, simbolo delle Dolomiti, dichiarate nel 2009 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Proseguimento per il lago di Misurina e sosta fotografica. Partenza per San Candido e tempo libero per il pranzo e per una passeggiata nel centro storico. La storia della città risale a epoche remote: nel 769 il duca Tassilo III donò questo territorio a un abate benedettino affinché vi fondasse un convento, per poter cristianizzare gli abitanti della zona. Di quel periodo storico oggi rimane il Duomo romanico che domina il centro della cittadina e rappresenta uno dei monumenti più belli del Tirolo. Nel pomeriggio partenza per il lago di Braies, attraverso la valle omonima: sito nella parte settentrionale del Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies, è visitato ogni anno da numerosi turisti, attratti dal colore blu intenso delle sue acque. Sosta sulle rive del lago, immersi nello scenario delle pareti rocciose della Croda del Becco. Al termine rientro in hotel per la cena e il pernottamento.
• 3 GIORNO: CORTINA D’AMPEZZO – CANAZEI –ORTISEI
Prima colazione in hotel. Partenza per Cortina, salotto alpino d’Italia, sede delle Olimpiadi invernali del 1956, che gode di ottimo clima mite, grazie alla sua conca, intorno alla quale si innalzano famosi gruppi montuosi quali le Tofane, il Sorapiss, il Cristallo e la Croda Rossa, montagne celebri per le difficoltose vie alpinistiche e per le lunghe piste di sci alpino. Le vie centrali sono un paradiso per gli amanti dello shopping, ma la città offre anche edifici storici, come la Basilica dei SS. Filippo e Giacomo, un edificio del 1700 che racchiude antichi altari in marmo e dipinti. Proseguimento per Canazei seguendo l’itinerario dolomitico del Gruppo del Sella, rinomato tra gli appassionati di sci per il carosello del Sella Ronda: un impareggiabile susseguirsi di paesaggi alpini tra boschi e picchi rocciosi. Arrivo a Canazei, cuore della Val di Fassa, e tempo a disposizione per il pranzo libero ed una passeggiata nel centro storico. Nel pomeriggio proseguimento per Ortisei, attraversando paesaggi stupefacenti. Passeggiata nel centro storico di Ortisei, caratterizzato dalla chiesa di San Udalrico, al cui interno si trovano dipinti, sculture e la cappella del Sacro Cuore, e da una zona pedonale costellata da bar e negozietti di souvenir dove è possibile acquistare tipiche sculture in legno, opere di veri e propri maestri di artigianato artistico. Partenza per il rientro. Arrivo previsto in serata.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 350 + q.i. 
ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA MEDICO, BAGAGLIO, ANNULLAMENTO, COVID: € 15 

SUPPLEMENTO SINGOLA: € 70

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 3/4 stelle – Cene in hotel – Nostro accompagnatore
LA QUOTA NON COMPRENDE: Bevande ai pasti – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” 

dal 03 al 04 luglio – € 265

MILLE SFUMATURE DI LAVANDA

Alla scoperta dei colori provenzali: dall’ocra del Colorado Provenzale al rubino della Costa dell’Estèrel
Inebriati, estasiati, affascianti, si potrebbe continuare all’infinto per descrivere le emozioni di questo viaggio alla scoperta delle terre provenzali, dove i colori e i profumi sono l’essenza della gioia di vivere. La costa dell’Esterel con le sue rocce rosse e il cobalto del mare, gli sconfinati campi di lavanda e il caleidoscopio di ocre del Colorado provenzale con una sosta modaiola a Saint Tropez rendono unico questo week end.

• 1 GIORNO: CANNES – COSTA DELL’ESTREL – SAINT TROPEZ – AVIGNONE
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per la Francia. Arrivo a Cannes e tempo libero per il pranzo e una passeggiata tra le vie del delizioso centro storico e lungo la famosa “Croisette” il celebre lungomare punteggiato da spiagge sabbiose e da hotel di lusso. Nel pomeriggio si percorrerà la meravigliosa strada costiera del massiccio dell’Esterel considerata una delle più belle strade panoramiche d’ Europa. Una serie di superbi punti panoramici vi aspettano ad ogni curva: nella verde cornice dei pini marittimi, le rocce rosse del Massiccio dell’Esterel si estendono lunga la costa, fino a tuffarsi nel blu intenso del mare. Arrivo a Saint Tropez, gioiello del Mediterraneo sinonimo di mondanità e divertimento. Antico porto di pescatori, il borgo ha saputo conservare la sua anima marinara: la torre del Portalet che segna l’ingresso al Vieux Port, le basse case dai tetti rossi che si riflettono nell’acqua, le facciate pastello dei vecchi edifici, la chiesa dell’Assunta, il quartiere de La Ponche ancora oggi raccontano il passato del borgo che ammalia anche i visitatori più esigenti. Tempo libero per una passeggiata al porto e alla scoperta dell’antico borgo. Proseguimento per i dintorni di Avignone. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
• 2 GIORNO: Route de la LAVANDE – COLORADO PROVENÇAL – VALENSOLE – BRIANCON
Prima colazione in hotel. Partenza per la Route de la Lavande. È proprio in questo periodo che i campi della regione del Luberon si tingono di blu e l’aria sprigiona l’intenso profumo dei fiori di lavanda, un itinerario magico per foto indimenticabili. Sosta al Colorado Provençal, luogo caratterizzato da una serie di sculture e falesie d’ocra dai colori straordinari. Si tratta di antiche cave che il tempo ed il clima hanno eroso creando spettacolari scenografie dove domina il color ocra con incredibili sfumature e giochi di tonalità che vanno dal rosso acceso al bianco avorio passando per il giallo paglierino e nuance di grigio. Pranzo libero. Proseguimento per il villaggio Valensole, considerato la capitale della lavanda, che raggiunge il suo maggior splendore nel mese di luglio, quando la lavanda in fiore si accende di un bel violetto: una delizia per la vista e l’olfatto. La località è nota anche per la produzione del miele di lavanda, dal sapore sottile e delicato, che farà la gioia dei più ghiotti! Proseguimento per Briançon costeggiando il lago di Serre-Ponçon e la zona dei frutteti al margine del parco naturale des Ecrins. All’arrivo sosta per una breve passeggiata nel centro storico di Briançon, la città più alta di Francia con i suoi 1326 metri e Patrimonio Unesco per le fortificazioni di Vauban. Al termine partenza per il rientro. Arrivo previsto in serata.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 265 + q.i.
ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA MEDICO, BAGAGLIO, ANNULLAMENTO, COVID: € 10

 SUPPLEMENTO SINGOLA: € 45

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 3/4 stelle – Cene in hotel – Nostro accompagnatore
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi a Colorado Provencal € 8,00 – Bevande ai pasti – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” 

dal 03 al 04 luglio – € 265

VENEZIA E LE ISOLE DELLA LAGUNA

Venezia, Murano, Burano e Torcello
Vestire per un week-end i panni di Casanova per assaporare le sensazioni che Venezia ti può regalare trascorrendo non solo le giornate tra le sue calle e campielli o tra i suoi canali, ma godendo l’ebrezza di pernottare in uno dei suoi palazzi nel cuore della città, con lo sciabordio dell’acqua dei canali che ti cullano e il risveglio al canto dei gondolieri. Godere la magica notte veneziana, quando lo sciame di turisti mordi e fuggi abbandona la città che magicamente ritorna ai suoi fasti antichi e attraversando Rialto o san Marco potreste ancora sentire il fruscio di sete e merletti o la musica di un quartetto d’archi e girando l’angolo imbattervi in uno scorcio inaspettato dove la bellezza mozzafiato e melanconia fa di Venezia la città più romantica e unica al mondo.

• 1 GIORNO: VENEZIA
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per il Veneto. Arrivo al Tronchetto e imbarco su motonave privata. Navigazione verso il centro di Venezia, nota come la Regina dell’Adriatico. La città avvolge sin dal primo istante i viaggiatori nella sua atmosfera magica e unica nel suo genere. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata della città che permetterà di svelarne i tesori, passeggiando lungo calli e ponti che sono annoverati tra i Patrimoni dell’Umanità. Visita del centro da Piazza San Marco, attraversando calle e campielli, sino al Ponte di Rialto. Ingresso e visita guidata a Palazzo Mocenigo. L’antico palazzo gentilizio, che conserva decorazioni ad affresco e arredi settecenteschi, è sede del Centro studi di Storia del Tessuto e del Costume e ospita ricche esposizioni provenienti da diverse collezioni. L’ambiente nel suo insieme evoca diversi aspetti della vita e delle attività del patriziato veneziano tra XVII e XVIII secolo ed è popolato da manichini che indossano preziosi abiti e accessori antichi. Moda e costume, con particolare riferimento alla storia della città, caratterizzano l’attività espositiva del museo. Trasferimento in hotel. Tempo libero per la cena oppure possibilità di cena in ristorante tipico a base di pesce. Rientro in hotel per il pernottamento.
• 2 GIORNO: LE ISOLE DELLA LAGUNA
Prima colazione in hotel. Imbarco su motonave privata e giro delle isole principali della laguna, dove il tempo sembra essersi fermato. Si inizierà con Murano, con la sua secolare arte della lavorazione del vetro soffiato. Da secoli la vita di questa piccola isola ruota intorno alle fornaci in cui si realizzano oggetti in vetro venduti in tutto il mondo. Murano ha la forma di una piccola Venezia: è formata da nove piccole isole unite da ponti con in mezzo il Canal Grande. Visita di una delle fornaci per vedere da vicino come nasce il vetro soffiato. Proseguimento per Burano, caratterizzata dai mille colori delle case colorate che si riflettono nelle acque verdi dei canali, dal campanile storto, dalla tranquillità e dalla calma con cui le anziane signore ricamano l’originale merletto buranello con il loro tombolo mentre, tra di loro, ridono e chiacchierano nei campielli. Sembra di essere in paradiso: bambini che sfrecciano liberi con la loro bicicletta, balconi variopinti grazie ai colori dei fiori, pescatori che issano il pesce fresco appena pescato dalle loro imbarcazioni tipiche. Tempo libero per il pranzo. Nel pomeriggio partenza per Torcello, silenzioso e pacifico angolo della laguna di Venezia, isola dal fascino decadente, tra le più ammalianti dell’arcipelago veneziano. Passeggiare tra le vie di questo isolotto, oggi per la maggior parte disabitato, equivale a fare un tuffo nel passato: l’atmosfera di Torcello è sospesa nel tempo e la sua calma è interrotta solamente da deliziosi ristoranti e da poche caratteristiche locande. Un tempo questa tranquilla isola di Venezia, oggi popolata solamente da qualche turista e una manciata di abitanti, era una delle più vivaci isole della laguna veneta. A Torcello era presente un insediamento abitativo fin dai primi momenti dell’Impero Romano e fu sotto la pressione delle invasioni barbariche che nel 638 il vescovo di Altino, ai tempi la principale città romana dell’area lagunare, si trasferì a Torcello seguito da buona parte della popolazione della cittadina: a partire dal VII secolo vi fu un vibrante popolamento dell’isola, fatto di bonifiche, realizzazione di frutteti e terrazzamenti, e un fiorente sviluppo commerciale ed urbano. Torcello conobbe un prosperoso sviluppo, arrivando ad ospitare circa 20.000 abitanti, e fu fulcro di una vivace vita commerciale, artistica e culturale, fino a che, a partire dal XV secolo, problemi sanitari legati alla malsana aria paludosa e la vicinanza di grandi centri come l’ormai florida Venezia, portarono ad un progressivo declino di questo isolotto. Gran parte degli edifici di Torcello andarono in rovina o furono saccheggiati per fornire di materiale di costruzione una Venezia in rapida crescita. Nonostante ciò, l’isola conserva ancora oggi la sua inconfondibile personalità ed emana un clima carico di charme. Rientro in battello al Tronchetto. Partenza per il rientro con arrivo previsto in serata.

MENU’ CENA (DA PRENOTARE ALL’ISCRIZIONE) Sarde in Saor e Baccalà con polenta • Risotto ai frutti di mare • Frittura di pesce dell’Adriatico con contorno • Tiramisù • Acqua e vino


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 265 + q.i. 
ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA MEDICO, BAGAGLIO, ANNULLAMENTO, COVID: € 10 

SUPPLEMENTO SINGOLA: € 60
SUPPLEMENTO CENA FACOLTATIVA:  € 33

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 4 stelle CENTRALE – Barca privata a Venezia e isole della Laguna – Guide locali come da programma – Auricolari per tutta la durata del tour – Nostro accompagnatore
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi*: Palazzo Mocenigo € 8,00 – Tassa di soggiorno – Bevande ai pasti – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”
*Soggetti a riconferma

dal 26 al 27 giugno – € 260

BIANCO D’AUTORE

Dalla Lunigiana tra arte e gusto
Un week-end che coniuga la scoperta di luoghi meno noti con Pontremoli dove le statue stele sono un autentico tuffo nel passato remoto, Sarzana con le tracce di Dante, con l’avventura in jeep tra le cave di marmo, sulle orme dell’agente OO7 nel film Quantum of Solace, i capolavori di marmo che attraversano tutta la storia dell’arte. Come dimenticare la gastronomia che ci regala monumenti della nostra cucina come il lardo di Colonnata a scoperte di gusto come i testaroli, pasta antica e unica e il romantico dolce dal suadente appellativo….”Amor“.

• 1 GIORNO:PONTREMOLI – SARZANA
In mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per la Lunigiana, terra di confine che anziché respingere le differenze culturali ha assorbito la diversità, trasformandole in un valore identitario unico. Attraversata dal fiume Magra che spacca in due la valle, abbracciata com’è dall’Emilia-Romagna da una parte e dalla Liguria dall’altra, questa terra dalle strutture e dalle forme paesaggistiche variegate porta con sé storia (col prolificare di fortificazioni un tempo utili al controllo dei valichi), acqua, boschi e crinali, centri rurali e cave. Questa è la terra che prende forma attorno alla via Francigena che i longobardi s’inventarono per raggiungere i domini meridionali evitando i bizantini. È la terra dell’inferno e del purgatorio di Dante, che arrivò qui in esilio. È la terra dei cento castelli, di Ariosto e delle cave, dei marmi di Michelangelo. Arrivo a Pontremoli, la porta della Toscana, nonché caratteristica città medievale sulla Via Francigena. Incontro con la guida e visita della città con la Chiesa di san Francesco, al cui interno sono custoditi il bassorilievo marmoreo di Agostino di Duccio raffigurante la Madonna con il Bambino e la Crocifissione attribuita a Guido Reni. Pranzo libero, con la possibilità di assaggiare i testaroli e il dolce tipico, dal nome romantico “Amor”. Visita del Museo delle Statue Stele, ospitato all’interno del Castello del Piagnaro, maestosa fortezza che domina la cittadina. Il museo espone uno dei più importanti fenomeni della megalitica europea, le Statue Stele, figure umane maschili e femminili rappresentate in forme astratte e scolpite nella pietra arenaria dalle popolazioni vissute tra il IV ed il I millennio a.C., oggi divenute il simbolo identitario della Lunigiana. Al termine proseguimento per Sarzana e visita della città. Situata nel cuore della Lunigiana e diretta discendente dell’antica città romana di Luni, ha origini antiche ed una storia affascinante. Ospitò, infatti, personalità illustri del calibro di Dante e venne dominata da più signori: Castruccio Castracani, Spinetta Malaspina, i Pisani, i Visconti, i Genovesi ed i Fiorentini. La città conserva ben due castelli, la fortezza Firmafede, di origine pisana, la fortezza di Sarzanello, antica residenza vescovile. Il suggestivo centro storico, fatto di vie strette e casette colorate, si sviluppa tra Porta Parma e Porta Romana, nell’antico tratto della Via Francigena. La cittadina, oltre ad essere una rinomata meta di villeggiatura estiva, vanta chiese e palazzi d’importante carattere storico e scavi archeologici degni di nota. Al termine trasferimento in hotel. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel.
• 2 GIORNO: CAVE DI MARMO DI CARRARA – PIETRASANTA
Prima colazione in hotel. Partenza alla volta di Carrara, la capitale mondiale del marmo. Risalendo la strada che dal mare conduce verso i tre bacini marmiferi carraresi (Torano, Fantascritti e Colonnata) si potranno osservare le numerose aziende specializzate e gli atelier che quotidianamente lavorano tonnellate di marmo proveniente da tutto il mondo. Al raggiungimento del bacino centrale cambieremo mezzo di trasporto per un’esperienza unica e avvincente: bordo di jeep ci inerpicheremo su sentieri che conducono all’interno delle cave, su percorsi sterrati dove il bianco abbacinante del marmo e le ripide pareti rocciose letteralmente tagliate nel corso dei secoli dalla mano dell’uomo faranno da sfondo ad un’escursione unica nel suo genere. Ci troveremo immersi un una valle nota anche per il suo prodotto gastronomico dal respiro internazionale, il Lardo di Colonnata IGP. Sosta in una larderia per una degustazione. Pranzo in ristorante con menù tipico carrarino. Proseguimento per l’affascinante città di Pietrasanta, di origine medievale, è da considerare il capoluogo storico della Versilia e la capitale della lavorazione artistica del marmo. Centro di attrazione per artisti di tutto il mondo, la città negli ultimi decenni si è trasformata in un vero e proprio museo a cielo aperta . La città si è guadagnata il soprannome di Piccola Atene grazie alla concentrazione di artisti che hanno deciso negli anni di stabilirsi qui, tra i più noti degli ultimi decenni vale la pena ricordare almeno Igor Mitoraj e Fernando Botero. Tra le tante sculture permanenti che si possono ammirare passeggiando per la città ricordiamo il Guerriero di Botero e il Centauro e l’Annunciazione di Mitoraj. Visita dell’elegante centro storico punteggiato da gallerie d’arte, boutique, enoteche e raffinati ristoranti. Visita del Duomo di San Martino che, affacciato sulla bellissima Piazza Duomo, conserva al suo interno opere di pregio così come il Campanile, che cela una stupefacente scala elicoidale. Sulla stessa piazza troviamo il Teatro Comunale e la Chiesa di Sant’Agostino, che oggi ospita il Museo dei Bozzetti Pierluigi Gherardi che al suo interno troviamo una raccolta di 700 bozzetti in gesso di sculture di artisti italiani e stranieri. Non molto lontano da Piazza Duomo si trova la chiesa di San Francesco, con l’annesso convento, un edificio sacro costruito nel XVI sec. ad opera dei Padri Francescani. Al termine partenza per il rientro nelle località di partenza. Arrivo previsto in serata.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 260 + q.i. 
ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA MEDICO, BAGAGLIO, ANNULLAMENTO, COVID: € 10

SUPPLEMENTO SINGOLA: € 35

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 3/4 stelle – Cena in hotel – Guide locali come da programma – Escursione in jeep alle cave – Degustazione di lardo – Auricolari per tutta la durata del viaggio – Nostro accompagnatore
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingresso al Museo delle Statue Stele € 5,00** – Tassa di soggiorno – Bevande ai pasti – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” 
**Soggetto a riconferma

NAVIGANDO TRA VILLE E CASTELLI – € 250

Ville del Brenta, Castello del Catajo, Arquà Petrarca, giardino di Valsanzibio
La bellezza dell’architettura della villa veneta che Palladio ha reso immortale, ammirata dalla prospettiva più bella, dall’acqua, una navigazione che ci riporta agli antichi fasti della Repubblica di Venezia. Regalati un sogno: la naturale eleganza della reggia dei colli Euganei, il Castello del Cataio, che continua nel borgo di Arquà Petrarca e culmina nel giardino di Valsanzibio, un luogo concepito come passeggiata allegorica per trasmettere al visitatore un messaggio positivo, di una vita dove le difficoltà si affrontano e dove una soluzione c’è sempre, dove ogni tanto è bene fermarsi a meditare, dove il tempo è prezioso e va vissuto intensamente, con gioia, in attesa dell’eternità.

• 1 GIORNO: VILLE DEL BRENTA
Ritrovo dei partecipanti e partenza per Stra, alla volta del Museo Nazionale di Villa Pisani; considerata la “Regina delle ville venete”, è una delle principali mete turistiche del Veneto. Situata lungo l’incantevole Rivera del Brenta, la maestosa villa dei nobili Pisani ha ospitato nelle sue 114 stanze dogi, re e imperatori, e oggi è un museo nazionale che conserva arredi e opere d’arte del Settecento e dell’Ottocento, tra cui il capolavoro di Giambattista Tiepolo “Gloria della famiglia Pisani”, affrescato sul soffitto della maestosa Sala da Ballo. “Passo non si faceva senza trovar nuovo spettacolo e nuova meraviglia”, diceva del parco di Villa Pisani un entusiasta visitatore ottocentesco. Ieri come oggi il parco incanta per le scenografiche viste, le originali architetture, il famoso labirinto di siepi, tra i più importanti d’Europa, la preziosa raccolta di agrumi nell’orangerie e di piante e fiori nelle Serre Tropicali. Al termine, imbarco su battello per la crociera sul Brenta, durante la quale si ammireranno molte delle ville che i ricchi veneziani si fecero costruire all’epoca di massimo splendore della Serenissima. Sosta alla Riscossa di Mira e visita guidata di Villa Widmann, tipica residenza estiva del ‘700, con importanti affreschi e un delizioso parco. Pranzo libero. Proseguimento della navigazione e sosta a Malcontenta per un photo-stop a Villa Foscari, uno dei capolavori del genio di Andrea Palladio, tipico esempio di villa-tempio con il monumentale pronao che si specchia nelle acque del Canale. Trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.
• 2 GIORNO: CASTELLO DEL CATAJO – ARQUA’ PETRARCA – GIARDINO DI VALSANZIBIO
Prima colazione in hotel. Partenza per i Colli Euganei e visita al maestoso Castello del Catajo, che deve la sua prima costruzione alla famiglia degli Obrizzi, originari della Borgogna ma giunti in Italia sin dal 1007. Fu Pio Enea degli Obrizzi che decise nella seconda metà del ‘500 di costruire un castello adeguato alla gloria della famiglia. La parte più importante detta “Castelvecchio” fu costruita infatti in soli tre anni tra il 1570 e il 1573, il progetto prevedeva in origine solo pitture esterne, ma Pio Enea chiamò Gian Battista Zelotti, allievo del Veronese che compì un’opera meravigliosa affrescando le pareti interne con le gesta della famiglia e dando vita ad uno dei più spettacolari cicli di affreschi delle Ville Venete. La famiglia degli Obrizzi si estinse nel 1803, lasciando il castello agli Eredi della Casa d’Este. Furono anni di splendore con Francesco IV e Maria Beatrice di Savoia che fecero costruire l’ala più a nord detta appunto “Castel Nuovo” per ospitare la corte Asburgica in visita. Il Catajo passò in eredità a Francesco Ferdinando d’Asburgo. Visita guidata del Castello, immerso negli splendidi giardini. Proseguimento Arquà Petrarca, tempo libero per il pranzo e per una passeggiata nell’affascinante borgo medievale che deve la sua notorietà alla fama eterna di Francesco Petrarca, il poeta che vi passò gli ultimi anni della sua vita. Possibilità di visitare la casa del poeta. Proseguimento per Valsanzibio, ingresso e visita del giardino, uno dei più estesi ed integri giardini d’epoca mondiali, che è valso il primo premio come “Il più bel giardino d’Italia” nel 2003 ed il terzo più bello in Europa nel 2007. Eccezionale esempio di giardino barocco che consta di circa 70 statue scolpite nella pietra d’Istria ed altrettante sculture minori che si integrano ad architetture, ruscelli, cascate, fontane, laghetti, scherzi d’acqua e peschiere, fra innumerevoli alberi ed arbusti, su più di 10 ettari di superficie. Al termine della visita partenza per il rientro. Arrivo previsto in serata.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 250 + q.i. 
ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA MEDICO, BAGAGLIO, ANNULLAMENTO, COVID: € 10 

SUPPLEMENTO SINGOLA: € 35

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 4 stelle – Cena in hotel – Ingresso a Villa Pisani – Ingresso a Villa Widmann – Navigazione sul Brenta da Stra a Malcontenta – Guide locali come da programma – Nostro accompagnatore
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi a: Castello del Catajo € 8,00 – Giardino di Valsanzibio € 11,00 – Casa del Petrarca € 4,00 – Tassa di soggiorno – Bevande ai pasti – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” 

DOMENICA 27 GIUGNO € 110

SUL GHIACCIAIO D’EUROPA


Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per Courmayeur, località turistica di importanza internazionale che conserva un’atmosfera alpina autentica. Salita a bordo dello Skyway Monte Bianco. Vi attenderà un’esperienza straordinaria: la funivia copre oltre 2000 metri di dislivello in pochi minuti e nel corso della traversata, che offre una vista magnifica sui ghiacciai e sulle grandi vette delle Alpi, si potranno visitare un giardino botanico alpino e la mostra di cristalli del Monte Bianco fino a raggiungere la Punta Helbronner (3.466 m). Dalla meravigliosa terrazza panoramica a 360° si potrà ammirare il Monte Bianco in tutta la sua imponenza. Pranzo libero. Rientro a Courmayeur e proseguimento per Aosta. Tempo libero per una passeggiata nel centro città di origine romana di cui conserva importantissimi monumenti quali l’Arco d’Augusto, la Porta Pretoria, il teatro e la cinta muraria quasi interamente conservata. Sulla strada del rientro sosta in un salumificio artigianale dove sarà possibile acquistare i prodotti tipici regionali quali lardo, fontina e vini locali. Partenza per il rientro con arrivo previsto in serata.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 110 (nessuna quota di iscrizione) – 25 partecipanti

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Biglietto del Monte Bianco Skyway – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” 

Assicuriamo la massima attenzione nel rispetto dei protocolli imposti dalle regole per l’emergenza Covid 19. Tutti gli autobus rispetteranno le norme di distanziamento e sanificazione previste.

Domenica 20 giugno – € 90


Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per la Liguria. Arrivo a Dolceacqua, piccolo villaggio adagiato sulle colline dell’entroterra la cui parte più antica è dominata dal Castello dei Doria. Visita guidata del Castello immerso nel meraviglioso paesaggio che è stato immortalato dal pittore Claude Monet in un suo famoso quadro in cui ne ha colto tutta la poesia dipingendo il maniero che guarda dall’alto di una rupe con in primo piano il suggestivo ponte d’accesso al borgo. Il castello è un edificio sviluppato in verticale con orbite vuote e torrette quadrate agli angoli. Durante il Rinascimento si trasformò in una maestosa residenza nobiliare decorata da affreschi. Numerosi assedi ed in seguito le battaglie franco-spagnole lo distrussero parzialmente durante la guerra di successione austriaca. Attualmente ne rimangono solo dei ruderi, ma un’opera di restauro ha permesso di integrare dei locali per lo svolgimento di attività culturali. Al termine della visita, tempo libero per il pranzo e una passeggiata nel suggestivo borgo di Dolceacqua. Partenza per Sanremo e tempo libero per una passeggiata nella Città dei Fiori caratterizzata da eleganti edifici, un lussureggiante lungomare che pullula di palme, chiese antiche e folti giardini. Nel tardo pomeriggio partenza per il rientro, previsto in serata.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 90 (nessuna quota di iscrizione) – 25 partecipanti

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Ingresso e visita guidata del Castello Doria – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” 

Assicuriamo la massima attenzione nel rispetto dei protocolli imposti dalle regole per l’emergenza Covid 19. Tutti gli autobus rispetteranno le norme di distanziamento e sanificazione previste.

Domenica 13 giugno – € 108


Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per Costanza, una delle più belle città della Germania meridionale, che mantiene intatto il suo fascino medievale, grazie all’antica cattedrale gotica, le storiche locande, i palazzi dalle facciate dipinte e la passeggiata lungolago. Tempo a disposizione per una passeggiata e il pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per l’isola di Mainau, l’“Isola dei fiori”, che ogni anno attrae milioni di appassionati di giardinaggio ed estimatori della natura. È il capolavoro realizzato dal conte Lennart Bernadotte: ereditata l’isola dal padre, nel 1931 la trasformò da terreno ad autentico paradiso fiorito. La chiamano l‘isola-giardino, un nome che le calza a pennello. Rarità botaniche provenienti da tutto il mondo le valgono anche l’appellativo di Eden. L’isola di Mainau è un paradiso per chi ama la vegetazione. Visita guidata dell’isola, durante la quale ammirerete il castello (esterni) e la chiesa barocca di S. Maria. Partenza per il rientro. Arrivo previsto in serata.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 108 (nessuna quota di iscrizione) – 25 partecipanti

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Ingresso e visita guidata al parco botanico dell’isola di Mainau – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” 

Assicuriamo la massima attenzione nel rispetto dei protocolli imposti dalle regole per l’emergenza Covid 19. Tutti gli autobus rispetteranno le norme di distanziamento e sanificazione previste.

Domenica 13 giugno – € 89


Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per la Liguria. Arrivo a La Spezia e imbarco su motonave diretta a Portovenere, elegante e mondana meta di villeggiatura, perfetto connubio tra natura e architettura che ha saputo mantenere nel tempo tutto il fascino degli antichi borghi marinari della Riviera di Levante. Tempo libero per il pranzo e per una passeggiata nell’affascinante borgo. Nel pomeriggio, imbarco su motonave per il Giro delle Tre Isole, un bellissimo tour panoramico alla scoperta delle scogliere dell’Isola Palmaria con le nidificazioni dei gabbiani e le cave di marmo, l’isola militare del Tino con le sue fortificazioni e lo scoglio del Tinetto proteso verso sud in mezzo al mare. Portovenere e le tre isole di Palmaria, Tino e Tinetto sono stati inseriti dall’UNESCO nella World Heritage List in quanto rappresentano un significativo esempio del modo in cui gli uomini possono trasformare e modellare l’ambiente, pur non alterando la bellezza del paesaggio. Rientro a Portovenere e ritorno con battello a La Spezia. Partenza per il rientro con arrivo previsto in serata.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 89 (nessuna quota di iscrizione) – 25 partecipanti 

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Navigazione come da programma – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” Assicuriamo la massima attenzione nel rispetto dei protocolli imposti dalle regole per l’emergenza Covid 19. Tutti gli autobus rispetteranno le norme di distanziamento e sanificazione previste.

dal 24 al 27 giugno – € 485

UNA CASCATA DI COLORI IN UMBRIA

L’Umbria dell’acqua da Rasiglia alla fioritura di Castelluccio
Un viaggio in un Umbria inedita in cui il filo conduttore è l’acqua; in una regione senza sbocchi sul mare, l’acqua regala il meglio nelle sue forme più spettacolari e poetiche, diventa protagonista nei gorgoglii dei canali di Rasiglia, nel fragore inebriante delle cascate delle Marmore, nei placidi e romantici silenzi del Lago Trasimeno, per lasciarci un indelebile ricordo, un’emozione come uno spettacolo pirotecnico dai mille colori nella fioritura della piana di Castelluccio.

• 1 GIORNO: ASSISI
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per l’Umbria. Arrivo ad Assisi e pranzo libero. Nel pomeriggio incontro con la guida e visita della città di origine romana che diede i natali a San Francesco e a Santa Chiara. Distesa ai piedi del monte Subasio e caratterizzata da edifici costruiti con la bianca pietra locale, Assisi vanta monumenti di primaria importanza, quali il Palazzo dei Priori, che oggi ospita gli uffici comunali, e la chiesa di Santa Maria sopra Minerva, entrambi posti sulla piazza del Comune, la basilica di Santa Chiara e la basilica di San Francesco, costruita a pochi anni dalla morte del Santo, impreziosita dagli affreschi dei massimi esponenti dell’arte medievale, Cimabue e Giotto. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
• 2 GIORNO: CASTELLUCCIO – RASIGLIA – SASSOVIVO
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per la piana di Castelluccio di Norcia, dove si potrà ammirare la spettacolare fioritura delle lenticchie, uno dei paesaggi più affascinanti d’Italia. Pranzo in ristorante tipico. Proseguimento per Rasiglia, piccolo borgo incantato dove ruscelli gorgoglianti scorrono tra le case e il tempo sembra essersi fermato. Le acque che attraversano Rasiglia sono quelle del fiume Menotre, che scorre più in basso nella valle omonima. All’interno del borgo i corsi d’acqua serpeggiano tra le tipiche case in pietra col loro suono musicale, fino a confluire in una grande vasca, chiamata la Peschiera. Fino all’inizio del Novecento questo borgo umbro era un centro fiorente, grazie all’attività di mulini, lanifici e tintorie che sfruttavano l’energia delle sue acque. Col passare del tempo, questi opifici cominciarono a spostarsi verso Foligno e le zone limitrofe, lasciando il paese svuotato. Il terremoto del 1997 sembrò assestare il colpo di grazia, portando a un abbandono che rischiava di essere definitivo, ma grazie alla sua bellezza, Rasiglia è riuscita a rialzarsi diventando una delle attrazioni imperdibili in Umbria. Proseguimento per L’Abbazia di Sassovivo, arroccata alle pendici del Monte Aguzzo, isolata su uno sperone di roccia e circondata da una lecceta secolare di 7 ettari tra le più antiche e primigenie dell’ Umbria, considerata una delle più antiche testimonianze della presenza benedettina nella Valle Spoletina. Visita guidata dell’Abbazia, fondata nella seconda metà del sec. XI, che offre all’interno del suo vasto complesso, importanti testimonianze storiche ed artistiche e suggestivi scorci architettonici: la Chiesa, in cui sono conservati frammenti di affreschi quattrocenteschi, la Cripta di San Marone, eremita siro-babilonese vissuto nel IV secolo, lo splendido Chiostro romanico opera del maestro Pietro de Maria. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
• 3 GIORNO: CASCATE DELLE MARMORE – NARNI  
Prima colazione in hotel. Partenza per la Valnerina e visita della Cascata delle Marmore, considerata una delle più alte d’Europa: il dislivello complessivo tra la cima e la base è di 165 metri, suddiviso in tre salti che le donano lo spettacolare aspetto attuale. La Cascata è formata dal fiume Velino, che si getta nel fiume Nera fluendo dal vicino lago di Piediluco. Il nome Marmore deriva dai peculiari sali di carbonato di calcio che si sedimentano sulle rocce della montagna, che il riflesso della luce del sole li fa assomigliare a cristalli di marmo bianco. Marmore è anche il nome del vicino paese medievale, uno dei borghi più belli della Valnerina. Proseguimento per Narni. Pranzo libero. Nel pomeriggio, visita della città che conserva un ricchissimo patrimonio accumulato in tremila anni di storia: dell’epoca romana rimangono il grandioso ponte di Augusto, il ponte Cardona e l’acquedotto della Formina. Narni vanta anche notevoli monumenti del periodo medievale, come la cattedrale di San Giovenale, con portale romanico, coro ligneo e mosaici. Stupenda la piazza dei Priori, dove, oltre al duecentesco palazzo del Podestà, costituito dall’unione di tre torri abitazione e oggi sede del Comune, si innalza la trecentesca loggia dei Priori che mostra la deliziosa Loggia del banditore. Nella parte più elevata dello sperone su cui si adagia la città, svetta la superba Rocca albornoziana, costruita nella seconda metà del XIV secolo. Oltre che in superficie, la città riserva sorprese emozionanti anche nel sottosuolo con il suggestivo percorso della Narni sotterranea: acquedotti, cisterne, cunicoli, cripte e perfino la sala delle torture del Tribunale dell’Inquisizione, con una cella che ancora mostra i graffiti incisi dai prigionieri in attesa di essere condannati. Il sottosuolo di Narni nasconde un mondo scavato nella roccia fin dall’epoca degli Etruschi, un paesaggio misterioso e affascinante racchiuso nel cuore della città: entrarvi è come fare un viaggio a ritroso nel tempo alla scoperta di una millenaria città sotterranea. Rientro in hotel, cena e pernottamento. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
• 4 GIORNO: NAVIGAZIONE SUL LAGO TRASIMENO – CASTIGLIONE DEL LAGO 
Prima colazione in hotel e partenza per il Lago Trasimeno. Imbarco su battello diretto all’Isola Maggiore, l’unica ad essere abitata e caratterizzata da un delizioso borgo, che conserva l’aspetto del piccolo villaggio di pescatori, con case di origine tre-quattrocentesca. L’isola fu cara a San Francesco, che la raggiunse nel 1211 per la Quaresima. Di particolare interesse sono la Chiesa del Buon Gesù risalente al XV secolo, la Casa del Capitano del Popolo, soprannominata anche “Casa dell’antico orologio”, residenza estiva dei capi dell’amministrazione locale e il Castello Guglielmi, convento dei francescani trasformato in un castello privato che nel 1891 divenne un rinomato luogo di incontro per nobili e personalità di spicco dell’epoca. Proseguimento in battello per Castiglione del Lago, pranzo libero. Nel pomeriggio visita del borgo, arroccato su un promontorio sulle sponde occidentali del Lago Trasimeno, considerato uno dei borghi più suggestivi di tutta l’Umbria. La cittadina fu fondata dagli Etruschi e ampliata dai Romani, ma è nel periodo medievale che raggiunge il suo massimo splendore. Di particolare interesse sono il Castello del Leone, la struttura difensiva che domina il borgo, e il Palazzo Ducale, che ebbe l’onore di ospitare personaggi del calibro di Leonardo Da Vinci e Niccolò Machiavelli e nasconde al suo interno splendide sale affrescate. Camminando poi tra le vie del centro storico di Castiglione del Lago è possibile coglierne l’aria genuina ed il glorioso passato, curiosando tra gli stretti vicoli ed affacciandosi alle mura medievali che abbracciano l’intero abitato. Il borgo è punteggiato di botteghe artigianali e locande cariche di profumi tradizionali ed è un vero piacere scivolare tra le sue piazzette e restare sorpresi dalle prospettive che spuntano da dietro ogni angolo. Al termine della visita, partenza per il rientro con arrivo previsto in serata.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 485 + q.i.
ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA MEDICO, BAGAGLIO, ANNULLAMENTO, COVID: € 15

 SUPPLEMENTO SINGOLA: € 120

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 4 stelle – Cene in hotel – Pranzo in ristorante – Guide locali come da programma – Navigazione sul Trasimeno – Auricolari per tutta la durata del tour – Nostro accompagnatore
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi*: ABBAZIA DI SASSOVIVO € 4,00 – CASCATA DELLE MARMORE € 8,00 – NARNI SOTTORRANEA € 6,00 – Tassa di soggiorno – Bevande ai pasti – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende” 
*Soggetti a riconferma

Domenica 19 Settembre – € 65


La quota comprende:    

Autobus GT da Canzo/Erba/Lecco , visita di Vigevano e dell’ Abbazia, accompagnatore , assicurazione, gadget e sorprese per tutti!

PARTENZA GARANTITA CON MINIMO 15 PARTECIPANTI NEL RISPETTO DELLE NORME ANTI-COVID

IN CASO DI ANNULLAMENTO PER PANDEMIA RIMBORSO DELLA QUOTA

Domenica 11 Luglio – € 78


LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Visita di Padova e della cappella – Accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
LA QUOTA NON COMPRENDE: Tutto quanto non specificato ne: ”La quota comprende”  

PARTENZA GARANTITA CON MINIMO 15 PARTECIPANTI NEL RISPETTO DELLE NORME ANTI-COVID

IN CASO DI ANNULLAMENTO PER PANDEMIA RIMBORSO DELLA QUOTA

 Domenica 25 Luglio – € 75


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 75 (nessuna quota di iscrizione) – Minimo 15 partecipanti

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Ingresso al Castello – Accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento

PARTENZE IN BUS DA CANZO – ERBA – LECCO

PARTENZA GARANTITA CON MINIMO 15 PARTECIPANTI NEL RISPETTO DELLE NORME ANTI-COVID

IN CASO DI ANNULLAMENTO PER PANDEMIA RIMBORSO DELLA QUOTA

Domenica 8 Agosto – € 65


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 65 (nessuna quota di iscrizione) – Minimo 15 partecipanti

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato ne: ”La quota comprende”  

PARTENZE IN BUS DA CANZO – ERBA – LECCO

PARTENZA GARANTITA CON MINIMO 15 PARTECIPANTI NEL RISPETTO DELLE NORME ANTI-COVID

IN CASO DI ANNULLAMENTO PER PANDEMIA RIMBORSO DELLA QUOTA

 Domenica 22 Agosto– € 78

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 78 (nessuna quota di iscrizione) – minimo 15 partecipanti

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Navigazione tra le isole – Accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato ne: ”La quota comprende”  

PARTENZE IN BUS DA CANZO – ERBA – LECCO

PARTENZA GARANTITA CON MINIMO 15 PARTECIPANTI NEL RISPETTO DELLE NORME ANTI-COVID

IN CASO DI ANNULLAMENTO PER PANDEMIA RIMBORSO DELLA QUOTA

Domenica 5 Settembre – € 65


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 65 (nessuna quota di iscrizione) – Minimo 15 partecipanti

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato ne: ”La quota comprende”  

PARTENZE IN BUS DA CANZO – ERBA – LECCO

IN CASO DI ANNULLAMENTO PER PANDEMIA RIMBORSO DELLA QUOTA

ANDATA E RITORNO IN GIORNATA

Martedì 13 luglio 2021

€ 100

Volo da Bergamo, trasferimento aeroporto/centro/aeroporto, visita della città con accompagnatore, assicurazione

PARTENZA DA BERGAMO 08:30

RITORNO DA CAGLIARI 19:25

POSSIBILITA’ DI TRASFERIMENTO DA CANZO/ERBA/LECCO PER L’AEROPORTO (€ 30 A/R)

PRANZO SU RICHIESTA

Tutte le domeniche del 2021 – € 99

Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per Tirano. All’arrivo visita guidata del santuario e della cittadina . Pranzo libero. Nel primo pomeriggio salita a bordo del trenino del Bernina Express, che vi condurrà in Svizzera per ben 145 km di percorso. Dichiarato dall’UNESCO, nel 2008, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, offre paesaggi mozzafiato, transitando su viadotti audacemente slanciati, attraverso gallerie elicoidali, davanti a torrenti di montagna, ghiacciai e prati in fiore. Salendo verso il Passo del Bernina, la ferrovia s’inerpica senza cremagliera sino ad un’altitudine di 2253 m s.l.m. e conclude il suo percorso mozzafiato a Saint Moritz. Visita guidata della città. Nel tardo pomeriggio partenza per il rientro in Italia. Arrivo previsto in serata.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 99 (nessuna quota di iscrizione) 

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Bernina Express da St. Moritz a Tirano – Visite guidate – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio e annullamento

LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato ne: ”La quota comprende” 

• Assicuriamo la massima attenzione nel rispetto dei protocolli imposti dalle regole per l’emergenza Covid 19.
• Tutti gli autobus rispetteranno le norme di distanziamento e sanificazione previste.

GIOVEDI’ 15 OTTOBRE ORE 19:30

presso il RISTORANTE TAVERNA DEI POGGI

Via ai poggi 14, Lecco

Viaggi e premi in palio per tutti!

Antipasto:  Crostini misti alla toscana (fegatini e verdure)

Primo: A scelta tra Ribollita toscana o Pappardelle al ragù di lepre o cinghiale

Secondo: A scelta tra Rostinciana, costine alla scottadito e patate al forno o stracotto di cinghiale e polenta

Dessert:Cantucci con Vin Santo

Da bere: Acqua, Vino rosso CHIANTI RISERVA  – Collezione Oro, caffè

E’ GRADITA CONFERMA DELLA PARTECIPAZIONE

Domenica 27 Giugno – € 65


La quota comprende:    

Autobus GT da Canzo/Erba/Lecco , visita di Bologna e del Santuario, accompagnatore , assicurazione, gadget e sorprese per tutti!

PARTENZA GARANTITA CON MINIMO 15 PARTECIPANTI NEL RISPETTO DELLE NORME ANTI-COVID

IN CASO DI ANNULLAMENTO PER PANDEMIA RIMBORSO DELLA QUOTA

ANDATA E RITORNO IN GIORNATA

Martedì 8 Giugno 2021

€ 110

Volo da Bergamo, trasferimenti aeroporto/centro città/aeroporto, visita accompagnata della città

Partenza da Bergamo 06:35

Ritorno da Catania 22:05

POSSIBILITA’ DI TRASFERIMENTO DA CANZO/ERBA/LECCO PER L’AEROPORTO (€ 30 A/R)

PRANZO SU RICHIESTA

ANDATA E RITORNO IN GIORNATA

Giovedì 6 maggio 2021

€ 120

Volo da Bergamo, trasferimenti aeroporto/centro città/aeroporto, visita accompagnata della città

PARTENZA DA BERGAMO 07:40

RITORNO DA PALERMO 22:00

POSSIBILITA’ DI TRASFERIMENTO DA CANZO/ERBA/LECCO PER L’AEROPORTO (€ 30 A/R)

PRANZO SU RICHIESTA

SPECIALE OFFERTA SPOSI

SCEGLI IL TUO CUORE 

Scegli il tuo viaggio di nozze in base al tuo budget!

€ 3.500 prezzo a coppia (tasse aeree incluse)

  • Mauritius 7 notti / 9 giorni
  • Bangkok & Phuket 3+6 notti / 11 giorni
  • Bangkok & Koh Samui 3+7 notti / 12 giorni
  • Cuba e Cayo Santa Maria 9 notti / 12 giorni
  • Miami & Crociera MSC 9 notti / 11 giorni
  • Dubai & Abu Dhabi 3+5 notti / 10 giorni
  • Tour Cappadocia & mare Bodrum 12 notti / 13 giorni
  • Egitto Classico 7 notti / 8 giorni

€ 3.800 prezzo a coppia (tasse aeree incluse)

  • Madrid & Repubblica Dominicana 2+7 notti / 11 giorni
  • Bangkok & Koh Samui 3+6 notti / 11 giorni
  • Mauritius 7 notti / 9 giorni
  • Maldive Light Boutique Hotel 7 notti / 9 giorni
  • Tour Marocco 7 notti / 8 giorni

€ 4.700 prezzo a coppia (tasse aeree incluse)

  • Tour Cuba & Mare Varadero 9 notti / 11 giorni
  • Istanbul & Bodrum Luxury 8 notti / 9 giorni
  • Miami & Bahamas 2+6 notti / 9 giorni
  • Parigi & Repubblica Dominicana 2+7 notti / 11 giorni
  • New York, Orlando (o Miami) & Messico 3+2+6 notti / 13 giorni
  • Doha & Maldive 2+7 notti / 10 giorni
  • Istanbul & Mauritius 2+8 notti /12 giorni
  • Singapore & Bali 2+7 notti / 11 giorni

€ 5.000 prezzo a coppia (tasse aeree incluse)

  • Maldive 7 notti / 9 giorni
  • Parigi & Mauritius 2+7 notti / 12 giorni
  • Amsterdam & Aruba 2+6 notti / 9 giorni
  • New York, Orlando (o Miami) & Rep. Dominicana 3+2+5 notti / 13 giorni
  • Bangkok, Tour Thailandia del Nord & Samui 2+4+5 notti /13 giorni

€ 5.400 prezzo a coppia (tasse aeree incluse)

  • New York & Messico Mare 3+7 notti / 12 giorni
  • New York, Messico & Miami 3+6+2 notti /13 giorni
  • Tour Yucatan & Messico Mare 4+6 notti / 12 giorni
  • Dubai & Seychelles 2+7 notti / 11 giorni
  • Giappone in libertà 7 notti /9 giorni

da € 5.800 prezzo a coppia (tasse aeree incluse)

  • Tour Giappone 6 notti / 9 giorni
  • Tour Easy Japan & Koh Samui 14 notti / 16 giorni
  • Appassionatamente Vietnam & Koh Samui 9+7 notti / 18 giorni
  • Abu Dhabi & Seychelles (Praslin) 2+6 notti / 10 giorni
  • New York & Rep. Dominicana 3+8 notti /12 giorni
  • New York & Aruba 3+7 notti / 12 giorni
  • New York & Giamaica 3+6 notti /11 giorni
  • Miami & Messico Mare 8 notti / 9 giorni
  • Tour Messico & Mare 7+4 notti / 13 giorni
  • Miami & Aruba 2+7 notti / 11 giorni
  • Stati Uniti in volo & Messico Mare 13 notti / 15 giorni
  • Miami & Bahamas 3+6 notti/ 11 giorni
  • New York & Antigua 3+6 notti/ 11 giorni
  • Fly & Drive Stati Uniti & Mare 9 notti tour fly & drive + 5 notti mare / 16 giorni
  • Sud Africa & Cascate Victoria 9 notti /12 giorni
  • Sud Africa & Mauritius 7+5 notti /15 giorni
  • Tour Perù & Aruba 13 notti /15 giorni
  • Tour Australia 8 notti / 12 giorni
  • New York, Tour USA & Polinesia 12 notti / 15 giorni
  • Tour India & Mare Maldive 14 notti /16 giorni
  • Polinesia By Sofitel 1+3+4 notti /14 giorni
  • Polinesia By Hilton 1+4+4 notti/ 12 giorni

 

Le quote includono: Volo in classe economy andata e ritorno – tasse aeree – soggiorno nella destinazione prescelta secondo numero di pernottamenti indicati e relativo trattamento – trasferimenti da/per struttura base collettiva nella zona balneare – assicurazione medico/bagaglio inclusa con Allianz Group con massimale di € 10.000 per persona – quota gestione pratica – blocca prezzo in valuta dollaro – assicurazione contro annullamento

ROSSO CORALLO DI BELGERI ELISA | P.IVA 03221080132 | Copyright © 2017

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Questo sito memorizza informazioni in file di testo di piccole dimensioni nel computer dell'utente. Questi file si chiamano cookie. I cookie sono informazioni, spesso contenenti un codice identificativo unico anonimo, che vengono inviati al browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del computer dell'Utente. I cookie vengono poi riletti e riconosciuti dal sito internet che li ha inviati in caso di successivi collegamenti.. Servono principalmente per far funzionare o far funzionare meglio i siti web e per fornire informazioni commerciali e di marketing al proprietario del sito. I cookie usati in questo Sito Web sono: cookie strettamente necessari: sono essenziali per permetterti di navigare nel nostro sito e utilizzare le varie funzionalità. Senza questi non è possibile utilizzare nè i servizi di ricerca, comparazione e acquisto né tutti gli altri servizi disponibili sul Sito-Web. Questi cookie non raccolgono informazioni su di te che potrebbero essere utilizzate per fini di marketing né tengono traccia della tua navigazione nel web. L’installazione di questi cookie è una condizione necessaria per l’utilizzo del sito, bloccarli non ne permette il funzionamento. Non è necessario fornire il consenso per questi cookie poiché sono indispensabili per assicurarti i servizi richiesti. performance cookie: raccolgono informazioni sull’uso del Sito Web, le pagine che vengono visitate ed eventuali errori che si possono verificare durante la navigazione. Usiamo, inoltre, questi cookie per riconoscere il sito di origine della tua visita su questo Sito Web. Questi cookie non raccolgono informazioni tali da poterti identificare. Ogni informazione, infatti, é raccolta in forma anonima e viene utilizzata per aiutarci a migliorare il funzionamento del sito web. I nostri cookie pertanto non contengono dati personali In alcuni casi, alcuni di questi cookie sono gestiti per nostro conto da terze parti, cui non è tuttavia concesso di utilizzarli per scopi differenti da quelli elencati in precedenza. L’utilizzo di questo Sito Web equivale all’accettazione all’uso di questa tipologia di cookie. Nel caso essi venissero bloccati non possiamo garantire il corretto funzionamento dello stesso. functionality cookie: vengono usati per facilitare la navigazione nel sito web, per memorizzare le impostazioni da te scelte e fornirti funzionalità personalizzate. Costituisce accettazione all’uso di questi cookie la selezione di impostazioni e opzioni personalizzate. In alcuni casi possiamo autorizzare inserzionisti o terze parti a inserire cookie su questo Sito Web per offrirti contenuti e servizi personalizzati In ogni caso l’utilizzo di questo Sito Web equivale all’accettazione all’uso di questa tipologia di cookie. Nel caso questi venissero bloccati non possiamo garantire il corretto funzionamento dello stesso. targeting cookie: sono usati per raccogliere informazioni utili a mostrarti inserzioni specifiche ai suoi interessi. Questi cookie ti permettono di condividere il nostro sito e cliccare su “Mi piace” nei siti di social network come Facebook. I nostri cookie possono avere durata variabile. In particolare vi sono cookie di sessione: validi cioè nell’ambito di una sola sessione di ricerca o navigazione e svaniscono con la chiusura del browser e cookie permanenti di durata variabile. La durata massima di alcuni cookie di questa seconda categoria è di 5 anni. In ragione della particolare struttura di questo Sito Web, l’eventuale disabilitazione dei cookie non ti permetterà di navigare al suo interno e usufruire dei nostri servizi. Ti informiamo, tuttavia, che esistono diversi modi per gestire i cookie. Modificando le impostazioni del browser, puoi disabilitare i cookie o decidere di ricevere un messaggio di avviso prima di accettarne uno. Configurazione dei browser I browser possono essere configurati per controllare l'arrivo dei cookies, generalmente l'opzione di configurazione che permette di disabilitare l'arrivo dei cookies è legata alla gestione della privacy.

Chiudi