Category "Viaggi di più giorni"

Da sabato 10 a domenica 11 ottobre

€ 215

PREZZO FINITO!

Volo a/r da Bergamo, trasferimenti per il centro città, hotel 3* centrale in MEZZA PENSIONE, visita della città, accompagnatore, assicurazione

Dal 30 settembre al 05 ottobre – € 710 + volo € 100

ISOLE DEGLI DEI• 1 GIORNO: MILAZZO – CATANIA – LIPARI
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti nelle località di partenza e trasferimento in aeroporto. Imbarco su volo con arrivo a Catania. All’arrivo incontro con la guida e visita guidata della “città di lava”, chiamata così dopo l’eruzione del 1669 che distrusse metà città e per la cui ricostruzione venne utilizzata la stessa lava. Il centro storico, costruito dopo il terremoto del 1693, è uno dei gioielli barocchi della Sicilia orientale caratterizzato dal colore grigiastro della pietra lavica. Proseguimento della visita con la splendida piazza Duomo con al centro il simbolo della città “U Liotru” un elefante coronato da un obelisco Pranzo libero. Trasferimento al porto di Milazzo. Imbarco su traghetto diretto a Lipari. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

• 2 GIORNO: LIPARI 
Prima colazione in hotel. Passeggiata per le caratteristiche stradine del centro di Lipari, incontro con la guida e visita dell’isola più grande di tutto l’arcipelago eoliano, considerata la perla artistico-culturale. Visita del museo archeologico, i cui reperti sono la testimonianza di più di 5000 anni di civiltà di tutto l’arcipelago e dell’isola stessa. Pranzo libero. Nel pomeriggio tempo libero per lo shopping o per rilassarsi al sole e al mare. Cena e pernottamento in hotel. • 3 GIORNO: PANAREA e STROMBOLI
Prima colazione in hotel. Imbarco su motonave per l’escursione all’isola di Panarea, la più piccola delle sette isole, oggi rinomata per la sua bellezza raffinata e per i suoi locali vip. Arrivo al porto e tempo libero per il pranzo e per una passeggiata alla scoperta dell’isola ricca di angoli pittoreschi e incantevoli scorci. Nel pomeriggio ripartenza alla volta di Stromboli, costeggiando i piccoli isolotti si giungerà davanti a “IDDU” il vulcano più attivo del mondo, il faro del mediterraneo, un’isola di perfetta forma conica alto quasi 2400 metri dei quali solo 900 emersi. Stromboli è la quarta isola in ordine di grandezza e la più rinomata dell’arcipelago, costeggiandola, risalta il contrasto fra il bianco delle abitazioni e il nero della sabbia, ed il costante pennacchio di fumo ne testimonia la continua attività. Sbarco al porto di Scari e tempo libero per una passeggiata nel centro abitato, ricco di variopinti negozietti. Al tramonto partenza per la Sciara del Fuoco, dove si sosterà per ammirare dal mare lo spettacolo delle esplosioni vulcaniche. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

• 4 GIORNO: FILICUDI – ALICUDI 
Prima colazione in hotel. Imbarco su motonave con direzione Alicudi. Tempo libero per una passeggiata dove, il tempo sembra essersi fermato: nessuna strada, solo il rumore del mare e la bellezza primordiale di un’isola quasi disabitata che vive di pesca e agricoltura dove la natura è la padrona indiscussa. Una stretta mulattiera percorre l’isola dove si aprono angoli di vita inaspettati, e dove paciosi asinelli sono l’unico mezzo di trasporto. Ripartenza per Filicudi, tempo libero per il pranzo e per godere delle bellezze dell’isola con le sue calette turchesi e il grazioso centro abitato da cui si potranno ammirare panorami mozzafiato. Rientro in barca a Lipari, cena e pernottamento in hotel. • 5 GIORNO:VULCANO
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per il giro dell’isola di Vulcano per scoprire Vulcanello e la Valle dei Mostri, dove la lava ha creato figure fantastiche. Proseguendo la navigazione si potranno ammirare le altre bellezze dell’isola: i Faraglioni, la Grotta degli Angeli e la Baia delle Sabbie Nere, rinomata per la sua lunghissima spiaggia di sabbia vulcanica ed il vulcano attivo. Passeggiata nel piccolissimo e caratteristico borgo di Gelso. Termine dell’escursione al porto di Levante dove si potrà fare un bagno nelle acque calde oppure nella pozza dei fanghi. Pranzo libero. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

• 6 GIORNO: LIPARI – MILAZZO  
Prima colazione in hotel. Tempo libero a disposizione per l’ultimo shopping. Imbarco su traghetto diretto a Milazzo. Trasferimento in aeroporto a Catania. Imbarco su volo per Milano. All’arrivo trasferimento in autobus alle località di partenza.  


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 710 + q.i. 
QUOTA VOLO: a partire da € 100
SUPPLEMENTO SINGOLA: € 160

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Trasferimento da/per l’aeroporto di Milano – Trasferimento dall’aeroporto di Catania al porto di Milazzo e vv. – Trasferimento dal porto di Lipari all’hotel e vv. – Hotel 4 stelle sul mare – Cene in hotel Escursioni in barca come da programma – Guide locali come da programma – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
LA QUOTA NON COMPRENDE: Volo Milano-Catania A/R – Adeguamento carburante – Ingresso al museo archeologico di Lipari e 12,00 – Bevande ai pasti – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”

• Assicuriamo la massima attenzione nel rispetto dei protocolli imposti dalle regole per l’emergenza Covid 19.
• Tutti gli autobus rispetteranno le norme di distanziamento e sanificazione previste, cosi come durante i servizi di ristorazione e di alloggio. 
• Durante tutti i nostri tour sarà previsto l’uso delle radioguide per permettere il distanziamento durante tutte le visite guidate  e le passeggiate.

dal 03 al 04 ottobre – € 260

Chioggia, Abbazia di Praglia, Villa Pisani, Villa Widmann• 1 GIORNO: VILLE DEL BRENTA
Ritrovo dei partecipanti e partenza per Stra, alla volta del Museo Nazionale di Villa Pisani; considerata la “Regina delle ville venete”, è una delle principali mete turistiche del Veneto. Situata lungo l’incantevole Rivera del Brenta, la maestosa villa dei nobili Pisani ha ospitato nelle sue 114 stanze dogi, re e imperatori, e oggi è un museo nazionale che conserva arredi e opere d’arte del Settecento e dell’Ottocento, tra cui il capolavoro di Giambattista Tiepolo “Gloria della famiglia Pisani”, affrescato sul soffitto della maestosa Sala da Ballo. “Passo non si faceva senza trovar nuovo spettacolo e nuova meraviglia”, diceva del parco di Villa Pisani un entusiasta visitatore ottocentesco. Ieri come oggi il parco incanta per le scenografiche viste, le originali architetture, il famoso labirinto di siepi, tra i più importanti d’Europa, la preziosa raccolta di agrumi nell’orangerie e di piante e fiori nelle Serre Tropicali. Al termine, imbarco su battello per la crociera sul Brenta, durante la quale si ammireranno molte delle ville che i ricchi veneziani si fecero costruire all’epoca di massimo splendore della Serenissima. Sosta alla Riscossa di Mira e visita guidata di Villa Widmann, tipica residenza estiva del ‘700, con importanti affreschi e un delizioso parco. Pranzo libero. Proseguimento della navigazione e sosta a Malcontenta per un photo-stop a Villa Foscari, uno dei capolavori del genio di Andrea Palladio, tipico esempio di villa-tempio con il monumentale pronao che si specchia nelle acque del Canale. Trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.

• 2 GIORNO: CHIOGGIA – ABBAZIA DI PRAGLIA 
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e visita di Chioggia, uno dei più importanti centri dell’Adriatico, situata tra il mare aperto e la laguna. Il centro storico di origine medievale custodisce la Cattedrale di Santa Maria, la Torre di Sant’Andrea, il Museo dell’Orologio ed il celebre mercato del pesce. Pranzo libero. Proseguimento per l’Abbazia di Praglia, monastero benedettino situato nella campagna padovana. Fondata nel 1080 dalla nobile famiglia dei Maltraversi, l’abbazia è senza dubbio il più importante e suggestivo luogo di spiritualità dell’area dei Colli Euganei. La chiesa, dedicata all’Assunta, risale XV-XVI secolo. Il monastero è articolato in quattro chiostri, Doppio, o della Clausura, Botanico, Pensile e Rustico. Altro ambiente suggestivo è il Refettorio, al cui interno si notano, oltre al magnifico arredo ligneo, una grande Crocifissione dipinta alla fine del ’400. L’Abbazia di Praglia, ancora oggi abitata da monaci benedettini, ospita al suo interno anche una Biblioteca monumentale nazionale che contiene circa 100.000 volumi. Tra gli ospiti più famosi del monastero euganeo spicca lo scrittore Antonio Fogazzaro, che proprio a Praglia ambientò una scena del suo romanzo “Piccolo mondo moderno”. Al termine della visita partenza per il rientro. Arrivo previsto in serata.  


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 260 + q.i. SUPPLEMENTO SINGOLA: € 35

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 4 stelle – Cena in hotel – Ingresso a Villa Pisani – Ingresso a Villa Widmann – Navigazione sul Brenta da Stra a Malcontenta – Guide locali come da programma – Auricolari per tutta la durata del tour – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
LA QUOTA NON COMPRENDE:Bevande ai pasti – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”

• Assicuriamo la massima attenzione nel rispetto dei protocolli imposti dalle regole per l’emergenza Covid 19.
• Tutti gli autobus rispetteranno le norme di distanziamento e sanificazione previste, cosi come durante i servizi di ristorazione e di alloggio. 
• Durante tutti i nostri tour sarà previsto l’uso delle radioguide per permettere il distanziamento durante tutte le visite guidate  e le passeggiate.

dal 10 al 11 ottobre – € 220

Dove la montagna diventa poesia• 1 GIORNO: ORTISEI – CORVARA – SAN VIGILIO – LAGO DI ANTERSELVA – BRUNICO
Ritrovo dei partecipanti e partenza per Ortisei, paese situato nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO. Tempo libero a disposizione per il pranzo ed una passeggiata nell’incantevole centro cittadino. Ortisei possiede un’antica tradizione mercantile e una ricca storia e, da oltre due secoli, viene considerata il centro internazionale di sculture in legno, sinonimo di qualità e tradizione. Proseguimento per Corvara, il centro più grande dell’Alta Badia, situato ai piedi dell’imponente Sassongher nelle Dolomiti. Fu proprio qui che già a metà del XVIII secolo alcuni appassionati di alpinismo cominciarono a scalare le vette circostanti e a farle scoprire ai turisti, che a quel tempo erano prevalentemente ricercatori e studiosi di scienze naturali. Proseguimento alla volta del lago di Anterselva, uno dei laghi alpini più belli, situato ai piedi delle vette delle Vedrette di Ries e immerso nel verde scuro e profondo dei boschi circostanti. Situato ad un’altitudine di 1.642 m, il lago di Anterselva presenta una profondità massima di 38 metri e copre una superficie di 44 ettari. Nei pressi del lago si trova anche il centro biathlon di Anterselva, una struttura che ha reso la valle nota anche oltre i confini. Anche un noto passo si trova qui, il Passo Stalle, che collega l’Alto Adige con l’Austria. Proseguimento per Brunico, centro principale della Val Pusteria, graziosa cittadina dal cuore medievale, con le antiche mura in parte conservate. Al termine sistemazione, cena e pernottamento in hotel.

• 2 GIORNO: LAGO BRAIES – SAN CANDIDO – BRESSANONE 
Prima colazione in hotel. Partenza per il lago di Braies, attraverso la valle omonima: sito nella parte settentrionale del Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies, è visitato ogni anno da numerosi turisti, attratti dal colore blu intenso delle sue acque. Sosta sulle rive del lago, immersi nello scenario delle pareti rocciose della Croda del Becco. Proseguimento per San Candido e tempo libero per il pranzo ed una passeggiata nel centro storico del borgo. La storia della città risale a epoche remote: nel 769 il duca Tassilo III donò questo territorio a un abate benedettino affinché vi fondasse un convento, per poter cristianizzare gli abitanti della zona. Di quel periodo storico oggi rimane il Duomo romanico che domina il centro della cittadina e rappresenta uno dei monumenti più belli del Tirolo. Nel pomeriggio partenza per Bressanone e tempo libero per la visita del centro storico dove restano testimonianze degli otto secoli in cui, in qualità di principato vescovile, la città esercitò la propria influenza dalla Val di Fassa fino alle sponde dell’Inn. Rientro alle destinazioni di partenza, arrivo previsto in serata. 


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 220 + q.i. SUPPLEMENTO SINGOLA: € 30

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 3/4 stelle – Cena in hotel – Bevande a cena – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
LA QUOTA NON COMPRENDE:Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”

• Assicuriamo la massima attenzione nel rispetto dei protocolli imposti dalle regole per l’emergenza Covid 19.
• Tutti gli autobus rispetteranno le norme di distanziamento e sanificazione previste, cosi come durante i servizi di ristorazione e di alloggio. 
• Durante tutti i nostri tour sarà previsto l’uso delle radioguide per permettere il distanziamento durante tutte le visite guidate  e le passeggiate.

dal 17 al 18 ottobre – € 275

Ferrara, Rovigo, Delta del Po, Abbazia di Pomposa• 1 GIORNO: FERRARA – ROVIGO
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per la l’Emilia Romagna. Arrivo a Ferrara, città fondata nell’alto medioevo dagli eserciti di Ravenna e governata dalla nobile famiglia degli Este fino al 1598. Oltre ad essere l’unico grande centro emiliano che non affonda le proprie origini nell’antichità, Ferrara è uno dei quattro capoluoghi di provincia italiani il cui centro storico è rimasto completamente circondato dalle mura. Incontro con la guida e visita della città con il Castello Estense, fortezza difensiva risalente al XIV sec. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento della visita guidata della città con la Cattedrale, costruita a partire dal XII sec, la sua piazza, circondata da edifici di grande interesse storico, la città medievale, Via delle Volte, il ghetto ebraico e Corso Ercole. Trasferimento a Rovigo, capoluogo del Polesine. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel.

• 2 GIORNO: ROVIGO – DELTA DEL PO – ABBAZIA DI POMPOSA 
Prima colazione in hotel. Tempo libero per una breve passeggiata nel centro storico di Rovigo, città che vanta una storia molto antica e un ricco patrimonio di monumenti, edifici storici, ville e teatri. Partenza per Gorino, imbarco su battello e inizio della navigazione alla scoperta di un territorio di incredibile bellezza paesaggistica, dove ambienti differenti si sviluppano l’uno accanto all’altro per le diverse gradazioni dei livelli d’acqua e della salinità: la duna e il fiume, il bosco e il canneto, la palude d’acqua dolce e la laguna salmastra si alternano nel silenzio della pianura. Pranzo in battello con menù a base di pesce. Nel pomeriggio sbarco e proseguimento per l’abbazia di Pomposa, fondata nel VII sec. da monaci benedettini su quella che anticamente era un’isola del Po. Nel Medioevo divenne una delle più potenti abbazie del nord Italia, nota per l’architettura romanica, gli affreschi trecenteschi di ispirazione giottesca, i pavimenti a mosaico e l’elegante campanile. Il monastero pomposiano accolse nel tempo illustri personaggi, tra i quali Guido d’Arezzo, il monaco inventore della scrittura musicale, basata sul sistema delle sette note. Al termine partenza per il rientro. Arrivo previsto in serata. 


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 275 + q.i. SUPPLEMENTO SINGOLA: € 50

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 3/4 stelle – Cena in hotel – Navigazione sul Delta del Po – Pranzo a bordo come da programma (acqua e vino bianco inclusi) – Guide locali come da programma – Auricolari per tutta la durata del tour – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi: ** Castello Estense € 6,00, Abbazia di Pomposa € 3,00 – Bevande ai pasti – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”
** Soggetti a riconferma

• Assicuriamo la massima attenzione nel rispetto dei protocolli imposti dalle regole per l’emergenza Covid 19.
• Tutti gli autobus rispetteranno le norme di distanziamento e sanificazione previste, cosi come durante i servizi di ristorazione e di alloggio. 
• Durante tutti i nostri tour sarà previsto l’uso delle radioguide per permettere il distanziamento durante tutte le visite guidate  e le passeggiate.

dal 23 al 25 ottobre – € 295

Week-end mangereccio tra Romagna e Toscana• 1 GIORNO:SAN LEO – SANT’AGATA FELTRIA – POPPI
Nella prima mattinata, incontro dei partecipanti e partenza per la l’Emilia Romagna. Arrivo a San Leo, meravigliosa capitale d’arte, citata da Dante Alighieri nella Divina Commedia, e fulcro della regione storica del Montefeltro. Nota per le sue vicende storiche e geopolitiche, location per film e documentari, meta turistica d’eccellenza, è la perla preziosa custodita dalla provincia di Rimini. La straordinaria conformazione del luogo, un imponente masso roccioso con pareti a strapiombo ne ha determinato, fin dall’epoca preistorica, la doppia valenza militare e religiosa. Tutto il possente apparato difensivo, a cui si accede per un’unica strada tagliata nella roccia, sembra essere un prolungamento del masso che lo sostiene, fino alla punta più alta dello sperone dove svetta la Fortezza del XV secolo, prigione del Conte di Cagliostro. Annoverato tra “I Borghi più Belli d`Italia”, il mirabile centro storico sprigiona il suo fascino con gli antichi edifici romanici: Pieve, Cattedrale e Torre. A essi si affiancano numerosi palazzi rinascimentali, come il Palazzo Mediceo, con l’elegante Museo di Arte Sacra, la residenza dei Conti Severini-Nardini, il Palazzo Della Rovere, sede del Municipio. Da San Leo si gode una magnifica vista sui monti circostanti, lungo la vallata del Marecchia, giù fino al mare. Tempo a disposizione per la visita del Borgo, della Rocca e per il pranzo libero. Proseguimento per Sant’Agata Feltria, uno dei centri più caratteristici del Montefeltro, leggende fondative e aspetto fiabesco, rendono questo paese uno splendido borgo antico, ben conservato, con diversi complessi di notevole valore storico. Dalla fine del IX sec., appartenne a vari feudi, fra i quali i Malatesta, i Montefeltro e infine alla signoria dei Fregoso, che diedero il nome alla Rocca, del X secolo, restaurata da Francesco di Giorgio Martini nel 1474. Sotto i Fregoso, il bel centro storico si arricchì di nuovi edifici, come il seicentesco Palazzone, che ospita il Teatro Angelo Mariani, uno dei più antichi d’Italia, con struttura interamente in legno. Sant’Agata è intrisa di spiritualità e allo stesso è un concentrato di luoghi mistici tra cui santuari e conventi come: la Collegiata di Sant’Agata, del X sec, la Chiesa di San Francesco della Rosa, che si riallaccia a una visita di San Francesco d’Assisi; la Chiesa e il convento di San Girolamo, costruita nel 1560 dai Fregoso; la Chiesa e il convento dei Cappuccini, fondato nel 1575 per volere di Lucrezia Vitelli Fregoso. Proseguimento per la Toscana attraverso lo scenografico passo Appenninico dei Mandrioli. Arrivo a Poppi, sistemazione in hotel. Aperitivo di benvenuto nel loggiato, al caldo della stufa con “ Panini fritti, salatini, succhi e vino bianco”, a seguire cena tipica. Al termine proiezione di foto e filmati sul casentino accompagnati da castagne bollite al finocchio selvatico. Pernottamento in hotel.

• 2 GIORNO: CASTEGNE – STIA – POPPI 
Prima colazione in hotel. Trasferimento al castagneto per la raccolta e la degustazione delle castagne, accolti direttamente dai proprietari che vi faranno assaggiare i loro prodotti e vi illustreranno le varie fasi della lavorazione delle castagne. Si proseguirà con la visita al seccatoio e al mulino. Proseguimento per Poppi, borgo situato in cima ad un isolato colle, sulla sommità del quale svetta il castello del 1274 rimaneggiato da Arnolfo di Cambio. Tempo libero per una passeggiata nel borgo e per il pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per la Pieve di San Pietro a Romena, gioiello dell’architettura romanica raccolto, come in uno scrigno, dalla natura circostante del Casentino. Visita dell’edificio dedicato a San Pietro Apostolo, realizzato completamente in pietra, considerato tra i più notevoli del territorio. Pochi passi e siamo a Stia, il primo paese attraversato dal fiume Arno, posizionato all’interno del Parco Nazionale delle foreste casentinesi. Passeggiata nel centro storico caratterizzato dalla bellissima piazza, teatro del famoso film di Pieraccioni “Il ciclone”. Il borgo, è famoso anche per la produzione del panno casentino, il tessuto di lana tipico di tutta la vallata dai colori sgargianti arancio e verde usato dai monaci e dalla nobiltà fiorentina nei secoli scorsi e che produsse il celebre cappottino arancione che Audrey Hepburn indossò in “Colazione da Tiffany”. Visita guidata del lanificio e tempo libero alla spaccio aziendale per perdersi tra i mille colori di questo prezioso tessuto. Rientro in hotel. Cena tipica con menù toscano: “Bruschette e bocconcini di polenta di castagne e ricotta, Ribollita alla casentinese, Prosciutto arrosto alle bacche di ginepro cotto nel forno a legna, patate di Cetica, Castagnaccio. Pernottamento in hotel 

• 3 GIORNO: POPPI – REPUBBLICA DI SAN MARINO 
Prima colazione in hotel. Partenza per la Repubblica di San Marino, la capitale dell’indipendenza, la più antica repubblica del mondo ancora esistente. Una porta d’accesso al paese, stradine strette stracolme di botteghe artigianali, le torri che sovrastano il monte, il blu e l’arancio delle uniformi delle guardie all’ingresso, le sciabole da cavallerie e i cappelli con le piume, un’atmosfera regale. Tutto concorre a formare un luogo dove si respira un’atmosfera antica, magica, medievale, da “c’era una volta…”. Secondo la leggenda la Repubblica sarebbe stata fondata il 3 Settembre del 301 d.c da un tagliapietre di nome Marino venuto dalla Dalmazia per sfuggire alle persecuzioni cristiane. Sul Monte Titano (il più alto dei setti colli su cui sorge la Repubblica) Marino vi stabilì una piccola comunità cristiana. Il Monte Titano prese perciò, in seguito, il nome “Terra di San Marino” in memoria del fondatore. Tempo libero per visitare il borgo, le sue mille botteghe. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per il rientro. Arrivo previsto in serata. 


QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 295 + q.i. (minimo 30 partecipanti)SUPPLEMENTO SINGOLA: € 65

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 3 stelle sup. – Aperitivo in hotel – Cene in hotel come da programma – Serata con castagne – Bevande ai pasti ½ minerale, ¼ di vino – Raccolta di Castagne – Guide locali come da programma – Auricolari per tutta la durata del tour – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento
LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”


• Assicuriamo la massima attenzione nel rispetto dei protocolli imposti dalle regole per l’emergenza Covid 19.
• Tutti gli autobus rispetteranno le norme di distanziamento e sanificazione previste, cosi come durante i servizi di ristorazione e di alloggio. 
• Durante tutti i nostri tour sarà previsto l’uso delle radioguide per permettere il distanziamento durante tutte le visite guidate  e le passeggiate.

dal 26 al 27 settembre – € 260

 PARTENZA GARANTITA 

Bollicine d’autore, sulla “Via del Prosecco” tra ville e cantine• 1 GIORNO: TREVISO – CASTELFRANCO VENETO 
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per il Veneto. Arrivo a Treviso, incontro con la guida e visita del centro storico partendo dal cuore della città: Piazza dei Signori, dove si affacciano il Palazzo dei Trecento e la Torre civica. Proseguimento della visita con l’elegante Loggia dei Cavalieri, decorata con scene cavalleresche, la Cattedrale, che al suo interno custodisce gli affreschi del Pordenone e la pala con l’Annunciazione del Tiziano, la chiesa domenicana di San Nicolò e la Sala del Capitolo, affrescata da Tommaso da Modena, nonché le chiese medievali di San Francesco e Santa Lucia. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento alla volta di Castelfranco per ammirare l’omonimo castello. Giunti nel centro storico della cittadina trevigiana è, infatti, impossibile non notare il Castello, al cui interno è situato il Duomo con la famosa Pala del Giorgione. Di forma quadrata, con perimetro pari a circa 930 metri e mura alte circa 7 metri, il castello fu edificato a partire dal dodicesimo secolo fino agli inizi del tredicesimo secolo dai Conti di Treviso, che vi posero due porte principali: una rivolta verso Treviso a l’altra verso Cittadella, denominata porta del Musile.  Al termine sistemazione, cena e pernottamento in hotel. • 2 GIORNO: VIA DEL PROSECCO – VILLA MASERPrima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della VIA DEL PROSECCO, un percorso di 33 chilometri, il primo del genere ad essere inaugurato in Italia nel 1966, che si snoda tra Valdobbiadene e Conegliano, tra pievi, eremi, antiche abbazie, torri di avvistamento medievali e cantine. Visita guidata di Conegliano, definita “La perla del Veneto”, caratterizzata dalla Rocca di Castelvecchio, dall’antica via della Castagnera, dallaContrada Granda con i suoi palazzi affrescati, dallo storico Duomo in cui si conserva una pala di Cima da Conegliano. Proseguimento per la visita di Villa Sandi, in stile palladiano del 1622, capace di accogliere i visitatori nelle sue sale adornate da stucchi e bassorilievi e caratterizzate da lampadari in vetro di Murano risalenti al 1.700. La visita si snoda lungo una parte dei 1,5 Km di gallerie sotterranee ubicate all’interno della tenuta, in parte risalenti al 1.700 e in parte costruite durante la I° Guerra mondiale. Al termine degustazione di vino. Pranzo in ristorante tipico con menù degustazione. Nel pomeriggio attraversando le colline del prosecco, arrivo a Maser, incontro con la guida e visita della splendida Villa Barbaro, capolavoro artistico del XVI secolo, che vede riunita la sapienza architettonica del Palladio e gli affreschi di Paolo Veronese e dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Al termine partenza per il rientro, previsto in serata. 


 PRENOTA PRIMA entro il 10 agosto: € 240 + q.i. 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 260+ q.i.
SUPPLEMENTO SINGOLA: € 35

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Hotel 4 stelle – Cena in hotel – Pranzo tipico sulla Via del Prosecco – Visita e degustazione a Villa Sandi – Guide locali come da programma – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento

LA QUOTA NON COMPRENDE: Tassa di soggiorno € 2,00 per persona – Bevande ai pasti – INGRESSO A VILLA MASER: € 9,00 ** – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”

dal 30 ottobre al 01 novembre – € 390

 PARTENZA GARANTITA 

Sagra della castagna all’ombra dell’Amiata. Tour enogastronomico tra paesaggi Unesco e pievi d’autore• 1 GIORNO: PIENZA – MONTALCINONella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per la Toscana. Arrivo a Pienza, borgo rinascimentale voluto da Papa Pio II, umanista e poeta che qui nacque nel 1405, per realizzare le teorie rinascimentali di Leon Battista Alberti. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Montalcino, tipico borgo medievale immerso nel verde della Toscana. Qui sarà possibile ammirare l’imponente fortezza della città, la concattedrale del Santissimo Salvatore e Piazza del Popolo con il caratteristico Palazzo dei Priori. Al termine sistemazione, cena e pernottamento in hotel.  • 2 GIORNO: ABBAZIA DI SANT’ANTIMO – ABBADIA DI SAN SALVATORE – PIANCASTAGNAIO – SANTA FIORAPrima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza alla volta dell’abbazia di Sant’Antimo, una delle testimonianze architettoniche più significative dell’epoca romanica, costruita a cavallo tra l’XI e il XII secolo, la cui magnificenza viene esaltata dal paesaggio circostante. Dal 2016 è sede attiva dei monaci benedettini di Santa Maria di Monte Oliveto, chiamati anche Olivetani. Proseguimento con l’Abbadia di San Salvatore, fondata nella seconda metà del secolo VIII per volere del re longobardo Rachis. La leggenda narra che la decisione fu presa dal re in seguito a un evento miracoloso di cui fu testimone: la Trinità apparve sulla sommità di un albero, intorno al quale fu in seguito edificata la cripta. Proseguimento per Piancastagnaio e tempo libero per il pranzo e la visita della più antica manifestazione dedicata alle castagne del Monte Amiata, che dagli anni ‘60 celebra la fine della loro raccolta e l’inizio della stagione invernale. Sarà possibile degustare i prodotti tipici a base delle castagne amiatine nei numerosi stand allestiti dalle quattro contrade nel centro storico del paese, circondato dalle mura della Rocca Aldobrandesca. Nel pomeriggio proseguimento alla volta di Santa Fiora, città di dominio storico dei conti Aldobrandeschi, che nel corso del XIII secolo divenne uno dei centri più importanti della Toscana meridionale, fulcro della resistenza ghibellina al governo di Siena. Celebre è il verso «e vedrai Santafior com’è oscura» del VI canto del Purgatorio, dove la località è citata da Dante proprio per la sua appartenenza ghibellina. A tutt’oggi la città è ricca di tradizioni che si sono mantenute vive, a testimonianza di un grandioso passato quale antica capitale di questo versante della montagna. Visita del borgo e della Pieve delle Sante Flora e Lucilla, il monumento più importante e noto del paese. Al termine della visita rientro in hotel per la cena e il pernottamento. • 3 GIORNO: BAGNO VIGNONI – SAN QUIRICO D’ORCIA – SAN GALGANOPrima colazione in hotel. Partenza per Bagno Vignoni, un delizioso villaggio che sorge nel cuore della Toscana, all’interno del Parco Artistico Naturale della Val d’Orcia. Il centro del borgo è dominato dalla “Piazza delle sorgenti”, una vasca rettangolare di origine cinquecentesca, che contiene una sorgente di acqua termale calda e fumante che esce dalla falda sotterranea di origini vulcaniche. Fin dall’epoca degli Etruschi le terme di Bagno Vignoni sono state frequentate da personaggi illustri, quali Papa Pio II, Caterina da Siena, e Lorenzo de’ Medici. Proseguimento per la visita di San Quirico d’Orcia, città di antiche origini etrusche, dal 2004 riconosciuta come Patrimonio mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Oggi custodisce gioielli storici quali la collegiata dei Santi Quirico e Giulitta, la chiesa di Santa Maria Assunta e i lussureggianti Horti Leonini, giardini situati negli antichi baluardi della città. Al termine proseguimento per San Galgano e pranzo in ristorante. Visita guidata dell’Abbazia di San Galgano, sede di uno dei più importanti monasteri toscani, e dell’eremo di Montesiepicol suo mistero di ‘Excalibur’, cioè la spada che San Galgano infisse in una roccia, quando decise di lasciare la sua vita dissoluta di signore, per farsi eremita. Al termine partenza per il rientro, previsto in serata. 


 PRENOTA PRIMA entro il 10 settembre: € 370 + q.i. 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 390+ q.i.
SUPPLEMENTO SINGOLA: € 70

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus privato GT – Hotel 4 stelle – Cene in hotel come da programma – Light lunch in ristorante – Pranzo in ristorante – Guide locali come da programma – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento

LA QUOTA NON COMPRENDE: Bevande ai pasti – Mance – Ingressi a musei e monumenti – Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”

ROSSO CORALLO DI BELGERI ELISA | P.IVA 03221080132 | Copyright © 2017

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Questo sito memorizza informazioni in file di testo di piccole dimensioni nel computer dell'utente. Questi file si chiamano cookie. I cookie sono informazioni, spesso contenenti un codice identificativo unico anonimo, che vengono inviati al browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del computer dell'Utente. I cookie vengono poi riletti e riconosciuti dal sito internet che li ha inviati in caso di successivi collegamenti.. Servono principalmente per far funzionare o far funzionare meglio i siti web e per fornire informazioni commerciali e di marketing al proprietario del sito. I cookie usati in questo Sito Web sono: cookie strettamente necessari: sono essenziali per permetterti di navigare nel nostro sito e utilizzare le varie funzionalità. Senza questi non è possibile utilizzare nè i servizi di ricerca, comparazione e acquisto né tutti gli altri servizi disponibili sul Sito-Web. Questi cookie non raccolgono informazioni su di te che potrebbero essere utilizzate per fini di marketing né tengono traccia della tua navigazione nel web. L’installazione di questi cookie è una condizione necessaria per l’utilizzo del sito, bloccarli non ne permette il funzionamento. Non è necessario fornire il consenso per questi cookie poiché sono indispensabili per assicurarti i servizi richiesti. performance cookie: raccolgono informazioni sull’uso del Sito Web, le pagine che vengono visitate ed eventuali errori che si possono verificare durante la navigazione. Usiamo, inoltre, questi cookie per riconoscere il sito di origine della tua visita su questo Sito Web. Questi cookie non raccolgono informazioni tali da poterti identificare. Ogni informazione, infatti, é raccolta in forma anonima e viene utilizzata per aiutarci a migliorare il funzionamento del sito web. I nostri cookie pertanto non contengono dati personali In alcuni casi, alcuni di questi cookie sono gestiti per nostro conto da terze parti, cui non è tuttavia concesso di utilizzarli per scopi differenti da quelli elencati in precedenza. L’utilizzo di questo Sito Web equivale all’accettazione all’uso di questa tipologia di cookie. Nel caso essi venissero bloccati non possiamo garantire il corretto funzionamento dello stesso. functionality cookie: vengono usati per facilitare la navigazione nel sito web, per memorizzare le impostazioni da te scelte e fornirti funzionalità personalizzate. Costituisce accettazione all’uso di questi cookie la selezione di impostazioni e opzioni personalizzate. In alcuni casi possiamo autorizzare inserzionisti o terze parti a inserire cookie su questo Sito Web per offrirti contenuti e servizi personalizzati In ogni caso l’utilizzo di questo Sito Web equivale all’accettazione all’uso di questa tipologia di cookie. Nel caso questi venissero bloccati non possiamo garantire il corretto funzionamento dello stesso. targeting cookie: sono usati per raccogliere informazioni utili a mostrarti inserzioni specifiche ai suoi interessi. Questi cookie ti permettono di condividere il nostro sito e cliccare su “Mi piace” nei siti di social network come Facebook. I nostri cookie possono avere durata variabile. In particolare vi sono cookie di sessione: validi cioè nell’ambito di una sola sessione di ricerca o navigazione e svaniscono con la chiusura del browser e cookie permanenti di durata variabile. La durata massima di alcuni cookie di questa seconda categoria è di 5 anni. In ragione della particolare struttura di questo Sito Web, l’eventuale disabilitazione dei cookie non ti permetterà di navigare al suo interno e usufruire dei nostri servizi. Ti informiamo, tuttavia, che esistono diversi modi per gestire i cookie. Modificando le impostazioni del browser, puoi disabilitare i cookie o decidere di ricevere un messaggio di avviso prima di accettarne uno. Configurazione dei browser I browser possono essere configurati per controllare l'arrivo dei cookies, generalmente l'opzione di configurazione che permette di disabilitare l'arrivo dei cookies è legata alla gestione della privacy.

Chiudi